Riccardo Cocciante - Canzone Indiana



Questa canzone indiana

? un profumo da seguire per capir di piu'

una brezza che ci spinge su

con il naso nel cielo

E' un dolore che ti scende giu'

E che arriva da lontano dove c'? chi ormai

ha raggiunto quella linea blu

fra la terra ed il cielo

Un desiderio profondo che nasce

di entrare in altre dimensioni in cui

il respiro sia umano

perche' non ? sano

chiudersi in noi

Perche' di errori ne abbiam fatti tanti

e abbiamo appreso cosi' poco sai

che rischiamo dormendo purtroppo di non svegliarci mai

perche' il senso della vita

? uno straniero in mezzo a noi

e questa casa ? vuota

se vuoi entrare-io posso-tu puoi-

Questa canzone indiana

? un incenso che si spande sempre un po' di piu'

una scala che ci porta su'

con il naso nel cielo

e sono immagini e silenzi chiari che la mente

ricostruisce con l'intento di capir di piu'

la magrezza di un santone assente

non piu' in terra ma in cielo

Perche' di errori ne abbiam fatti tanmti

e abbiamo sofferto inutilmente se

non usciamo dai prati di ortiche

per scoprire cio' che di bello c'?

perche' il senso della vita

? uno straniero in mezzo a noi

e questa casa ? fredda

la possiamo scaldare-se vuoi-



(Grazie a Lunatrans per questo testo)


Vote up!
Vote down!

Points: 0

You voted ‘up’